Simone Tamussin



POESIA: Sono di nuovo solo, in mezzo a questa Strada. Grigia e bagnata.
L’aria profuma di Cemento ed il Cielo getta sul mio corpo le sue lacrime.
Mi copro con un lenzuolo. E tu mi baci.
Come nel quadro di Magritte.
Sono il Pierrot del mio tempo, innamorato degli Amori Impossibili, e tu sei la Luna, Bellissima ed irraggiungibile.
Splendi nell’Universo, vestita di Stelle ed affascinata dal Sole.
Io sono la Notte, dove cali la tua ancora e rimani ferma, per farti ammirare. L’ Alba ti spegne e ti spoglia nel suo letto, e tu lasci che accada, Con la consapevolezza che domani cadrà di nuovo il Buio.
Ed io sarò lì alla stessa ora ad aspettarti,
per farti splendere un’ altra volta e per poi lasciarti libera di scappare. – 12/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *