Giovanni Davide Gallo



POESIA: RICORDO D’ESTATE

Quella notte eravamo lì,
accovacciati su enormi pietre
posate sull’acqua;
sospesi fra mare e cielo,
tra passato e futuro.
Felici seppur coscienti
che quel sì labile momento
sarebbe trascorso…
ma in cuor nostro sapevamo gi
che non l’avremmo
mai obliato.

– 14/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *