Tiziano Canello



POESIA: Nobile scrivere di parvenze inutili
sperando un tuffo da fiordi saldi
invero sfuggenti nella nebbia
del cammino presente ed instabile

Ma accetto ogni passo ceduto al ghiaccio
e diviene la danza di un estro,
l’agire un fiume di miei sospiri
giustificato di per sé o dal suo ritmo

Vorrei espandesse l’oggetto d’amore
cioè risplendere senza ambizioni
e traboccando aspettare
ancora la bruma dell’alba.

– 15/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *