Francesco Gigante



POESIA: La memoria
La memoria è un sorso di sapienza
che gronda nelle fenditure del tempo.
Resta sospesa nella foschia del giorno,
tra le mille iridescenze della quotidianità,
tenace nel tingere un respiro d’umanità.
Capita che si disperda nel buio dell’egoismo,
nel turbinio dell’indifferenza,
un sacco svuotato dalla sua esperienza.
Uno strillo che palesa la prepotenza dell’anima,
come un vento che deturpa il rispetto della natura.
La memoria è un’essenza, una carezza
tenera tra le rughe del dolore,
un sorriso che educa le barbarie del passato.
Alcune volte è una lacrima sul litorale del cuore,
un volto rassicurato dall’amicizia.
La memoria è un’orma in cui è impressa
la lezione più erudita della convivenza. – 28/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *