Gianfranco Bussalai



POESIA: Se tu fossi sincera
come il percorso di un fiume
e nelle pozze oscure
consentissi lo sguardo e l’àncora
troverei il penny
dei tuoi pensieri smarriti
e nel fondale torbido
valve chiuse sul loro segreto

Se tu fossi sincera
come una libellula in volo
e nelle fibre vibranti
liberassi il verde e l’azzurro
troverei la brezza
che ti fa da sentiero
e nell’erba fitta
tracce di un gatto furtivo

Se tu fossi sincera
come una donna amata
e nelle tazze di tè
concedessi visioni di zingara
lasceresti acceso
il tuo cuore argentato
per guidare a te
il naufrago perduto – 28/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *