SARA RITA GIULIANA MUSCO NEGRI D’ALBONA



POESIA: “LA LAVAGNA”
Caro Friend.
in queste tiepide notti di febbraio,
a cavallo di San Valentino,
alzando al cielo gli occhi,
vuoti dalle mie lacrime,
e vedendo la costellazione di Pegaso
ed il sorriso di Scheat,
rifletto su tutti gli errori
da me commessi.
Ho sbagliato tutto con te,
sin dall’inizio.
Vorrei poter cancellare,
come su una lavagna,
i mesi che furono e riscrivere,
con tutto l’amore che ho dentro di me,
la nostra storia.
E, poi penso che,
malgrado tutto,
mi sento felice come un giorno di sole,
perché sono innamorata,
perdutamente.
poesia di Sara Rita Giuliana Musco Negri D’Albona – 28/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *