Sergio Osimani



POESIA: Il Passerotto—Passerotto, che sul davanzale cantando stai, dimmi: “Il canto è d’amopr oppur son lai”. Lui a me: “Il canto son lai per l’amor mio che tanto ho amata e or se n’è andata, chi porrà rimedio al dolor ch’ha lasciato?” “Oh! passerotto, i’ capirte so, da ché il duol tuo ‘n me i’ provo e piango, se la vita, ‘l loco e ‘l fato, sì ven dato, vola libero nel ciel alto lontano, gira e gira finchè puoi, non fermarti, nè al suol posarti, esso non è il tuo, come non lo è mai stato, mio”. – 28/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *