Manlio Carletti



POESIA: Se c’è vento

Io se c’è vento devo avere le unghie corte,
i posaceneri vuoti, gli abiti neri,
e le finestre chiuse, che non lascino entrare
i fischi, i colpi, i battiti della malattia.

Se c’è vento io sento nell’aria aria
di peste, di amici poco sinceri
che vanno via, di feste rientrate,
di corteggiamenti venali e di morte.

Io preferisco stare in casa se c’è vento
(può capirmi solo chi ha piedi leggeri
come fiori secchi, e tiene dentro
un segreto che nessun dio può rubare).
– 29/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *