Luciana Giuffreda



POESIA: Dlin, dlin, dlin.
Hai un campanello attaccato al tuo piede
che risuona ogni volta che cammini
e mentre salti io reco a te stornello
dei pianti sublimi.

Toc, toc, toc.
Picchi alla porta della mia casa
che ha la porticina piccolina
e mentre bussi ti porta una ghirlanda
la bianca bambina.

Pin, pin, pin.
Cadono gocce di rugiada dalle foglie
e le rose ti ricordan che è mattina
e mentre ridi risani tutto il mondo,
oh, mia medicina! – 01/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *