Alessandro Cusimano



POESIA: La Virtù delle Rose

lo sguardo piega la notte
colori umidi
anatomie rinnovate

forme sfacciate strizzano l’occhio
e si muovono
sul viale dei corpi dinamici

colpi d’assaggio cose
che si possono toccare rossetto
perfetto
preciso nel tratto

cremoso

la virtù delle rose
addolcisce le spine d’estate
la notte
mette le sue piume colorate

il grande silenzio si sveglia
e porta via lo strazio della noia

il gemito di una rosa è il lamento
notturno
di un ragno carnivoro
dalle bocche dolci
che sfoggiano gole nuovissime

con il suo corpo multiplo
innumerevole e vincitore – 03/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *