Vincenza Pastore



POESIA: Avevi smarrito la strada e tutto sembrava perdutoA un tratto la luce aveva lasciato spazio alle tenebre,l’amore all’odio,il più genuino altruismoall’egoismo,la forzaalla più arrendevole debolezza,il bene al male.L’assoluto non riusciva più ad avere la sua naturale espressione nel tuo più recondito essere. Eppure era così limpidoil tuo cielo,ccosì nobile il tuo animo.All ‘improvviso la vita ti aveva strattonato e scaraventato nel baratro. Non avevi scelta continuare a sprofondare o risalire e rinascere a nuova vita – 03/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *