loredana peretto



POESIA: Paura
Ti sei messa a correre
correvi correvi
per te era un gioco
sono rimasta pietrificata
Ti sei girata, un sorriso sbarazzino
prendimi, prendimi
Le tue gambe di bimba,
le mie gambe da nonna.
Prendimi, prendimi,
il mio ansimare nelle orecchie.
Ti sei fermata sul bordo della strada,
hai guardato a destra e a sinistra,
mi guardavi
vedi sono brava.
Uno scatto e la mia mano alzata si trasforma in un abbraccio.
Tu mi stringi, mi sussurri, non lo faccio più.
Mi sorridi, ti sorrido.
Nel mio cuore… la mia paura – 12/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *