jenny capozzi



POESIA: In attesa di un’altra alba

Giù dai marciapiedi
aliti di respiro rotolano
soffocati da vivaci
folate di vento
mentre foglie di tiglio
accarezzano pezzi di vita
adagiati su rami secchi.

Al riparo di un vecchio ponte,
lungo binari deserti,
artisti imbrattano
gomitoli di nuvole solitari
impazziti dall’eco
di un temporale lontano.

I colori di un tramonto
rifiutano di riflettersi
tra le note del canneto
assopito sulle acque
di uno stagno che si ingrigisce
mentre il sole muore.

Trafitta dall’oscurit
è l’anima della Terra
che si spiega
tra le pagine ingiallite
di un vecchio libro
in attesa di un’altra alba.
– 17/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.