MIRCO BORTOLI



POESIA: In memoria*

I tuoi tre anni, Aylan
distesi sulla plumbea sabbia,
la bocca bacia
la promessa terra.
Impietoso Amor dell’Universo
dov’eri
quando l’onda crudele
ne ghermì il futuro?
Copri, Sole, il volto tuo gioioso
con una nera nube
sì che calde lacrime lavino
la condanna iniqua.
Brezza del mattino,
non scompigliare quei capelli
belli
che madre baciò
ancora e ancora.
Carezzali tu, Spuma del mare,
e dolcemente ricomponi
quella nobil
chioma.
Umanità, perduta hai l’anima
nel fango della cupidigia,
dell’ingordigia ottusa.
Io son morto con te , Aylan
Angelo nostro crocifisso,
io e tutti gli dei dell’Universo
morimmo
in quell’empio giorno.

* Il 2 settembre 2015 sulla spiaggia di Bodrum (Turchia) viene ritrovato il corpicino senza vita di Alan (Aylan) Kurdi , tre anni, siriano, fuggito dalla guerra con la sua famiglia. – 19/02/2017

Please follow and like us:

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *