Vincenza Iannottacaravetta



POESIA: L’Onda
Lenta, lenta, lenta, l’onda lunga s’infrange.
Dolce dolce ripete una monotona canzone.
Fresca la sua brezza, indifferente
mi accarezza e va lontano.
Lento, lento e dolce il mio respiro
quieto quieto segue l’ onda
e canta la sua stessa melodia.
Ma si rinforza il vento e s’ infuria il mare,
cambia la sua canzone
con una nota cupa che rimbomba.
Diventa affanno il mio respiro,
volteggiano presagi, turbinano pensieri.
Vento di mare vieni, lava, spazza, svuota
questa mia testa troppo piena.
Liquida come l’ acqua
e come l’ aria vana voglio diventare,
nota del vento , musica dell’ onda,
leggera e fresca come brezza di mare
che accarezza e indifferente va lontano.

– 21/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *