rosa mesina



POESIA: Ascolto la musica del mare che si infrange.
Quanto vorrei essere il mare.
Infinito, forte, rumoroso.
Chiudo gli occhi.
Ascolto la musica dei miei pensieri.
Io non sono come il mare.
Finita, debole, silenziosa.
Dentro di me, un uragano che mi strugge.
Sarò forse come la tempesta.
Non riesco a capire.
Cosa è che vedo?
Una foglia, intrappolata sull’albero.
Mossa dal vento.
Non posso liberarmi. – 22/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *