Ida Cioffi



POESIA: Ho visto i tuoi occhi riflessi nel volo di un gabbiano…
le tue labbra avevano il colore dell’aurora che si specchia nelle acque di un lago d’autunno.
L’erba odorava di salti di felicità…a rincorrerci verso un vuoto incerto, ma dove non si può precipitare…
Le mani poi…oh…le mani erano calde, come il sole che scalda i sassi ingialliti scampati alla rugiada, e grandi, come ali sotto cui io traggo respiro e cerco protezione!
Passa il tempo…arriva il preludio della sera, lo spettacolo quale dono più incantevole della natura…il tramonto…ed io penso ad un altro giorno che è passato e un altro meno distante dal tuffarmi ancora in quegli occhi innamorati di questa piccola donna che così a lungo ha atteso il tuo ritorno.
Ho voglia di sentire il sapore delle tue labbra, il suono dei gabbiani in volo, di ascoltare il rumore del mare mentre sarai tu a bagnarmi…di quelle onde che si infrangono sugli scogli così come il tuo corpo contro il mio…ho voglia di guardarli coi tuoi occhi i colori del rosso del tramonto…dipinto in un cielo infinito…quello che ancora una volta ci ha unito…per amarci all’infinito e mai più perderci! – 25/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *