Giuseppe Capoluongo



POESIA: Fossili
I fossili nascosti nella roccia
avanzi di una storia sconosciuta
partita dal profondo degli abissi
e parlano con voci misteriose
com’io parlerò forse domani
alla progenie della razza umana.
Han visto mostri orribili ed immensi
com’oggi io vivo immense cattiverie
guerre tribali e l’azzannar dell’uomo
fiera tra i flutti d’emozioni forti.
Io fossile dirò dei giorni miei
dell’onde cavalcate nel destino
nell’ignoto futuro della razza
come ignoto a quel fossile il futuro
anch’egli vivo di passioni eterne
impotente nel gioco di natura
mosso da leggi che non so capire. – 26/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *