patrizia bacuzzi



POESIA: Come il mare in tempesta

Stringimi che di paure ho pieni gli occhi
e portami nella radura verde dove il vento è silenzioso
e non strappa le vesti
né segna i volti
ma accarezza i nostri capelli.
Toglimi con forza dalle urla e dal disordine
portami con te
aggrappato al mio ventre come prima
a succhiare linfa dolce e serena.
Andiamo, mio tenero piccolo amore
scaverò la terra
con le unghie fragili graffierò anche le rocce

ma sarà un nido perfetto
per te
il mio cuore.

Autore : Bacodaseta (Patrizia Bacuzzi) – 27/02/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *