Alessandra La Diana



POESIA: Un Ragazzo come Te

La gente mi fissa, mi scansa,
eppure, ho due occhi, due mani e un cuore,
come tutti.
Vago per le strade da ore,
ho freddo, ed ho i piedi distrutti.
Penso al sole della mia terra,
quel che non mi manca invece è la guerra.
Non vedo più fucili qui, è vero,
ma lotto, per non finire in un buco nero.
Quando la notte arriva
e cerco di dormire,
vedo mille volti, e corpi sulla riva
che han smesso di soffrire.
Allora mi sveglio,
con una paura che mi toglie il respiro
e penso, io c’è l’ho fatta, sono vivo!
E mi tranquillizza ciò che ora ammiro.
Questo cielo che prima pativo
ora, è il mio più grande amico,
perchè lo guardi anche tu, che mi vuoi bene
ed io, un po’ allevio le mie pene.
Allora infondo non siamo così lontani
perchè lui trasmette quanto tu mi ami.
Non dev’essere stato semplice per te dire:
“Scappa figlio mio, per il tuo divenire”,
sapevi che non mi avresti rivisto più.
Mi hai dato tutto quel che avevi
e mi hai detto vai avanti e non tornare qua giù.
I tuoi occhi in quel momento non li dimenticherò mai,
andrò avanti per te mamma, fiera di me tu sarai. – 01/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *