Claudio Bandini



POESIA: Lei

Dite ad Afrodite di non provare invidia,
Neanche ornandosi con i più bei fiori potrà essere come Lei.
Dite ad Ares di non adirarsi se la sua amante non ha la Sua bellezza,
Nessuna guerra sarà mai gravida di un trofeo come Lei.
Dite da Hermes di correre in fretta,
Per ammirarLa da vicino,
Ma rassicuratelo,
I dardi di Chronos non La potranno mai scalfire.
Dite a Zeus di non provare a desiderare stirpe più degna,
Per rappresentare la sua Onnipotenza.
Poi, dite ai mortali tutti, di guardarLa con scrupolo,
Per provare a capire il Divino Progetto della Perfezione.
Ditene in eterno, tutti, affinché anche il marinaio più sperduto tra i flutti,
Prima che Ades lo prenda,
Oda dalle Sirene il canto della Bellezza,
La Sua.
– 01/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *