Emanuela Di vozzo



POESIA: Memoria nera

Carte e trucchi per attaccare il nemico che colora sorrisi
Lacrime che lavano volti di storia
Fiori che sbocciano nell’asfalto
E coltivano radici fino in periferia

Rit
Graffia grida ma credi sempre in te stesso
Fonte del sapere e del benessere

Monti e valli cavalcati dal nemico
Con il fiato corto e possente
Ed un passo felpato per attaccarti alle spalle
E ferirti per premi come se fosse una caccia a tesoro. – 01/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *