Francesco Antonio Solano



POESIA: LA FORMICA E LA TALPA

Laboriosa la formica con le amiche
Durante la stagione si organizza
Vuole in tranquillità passar l’inverno
E raccoglie tutto quanto il fabbisogno.

Esce dalla tana la mattina
Ed inizia la ricerca faticosa
Percorre molta strada tra le siepi
A volte dentro pozze o in mezzo al prato.

Un seme che dall’alto cade in terra
Molto più grande dell’intero corpo
Lo stringe con le pinze e lo solleva
E inizia a trascinarlo verso casa

Incontra pietre,buche e molte foglie
Durante il suo tragitto di ritorno
Sudare e gran fatica ci rimette
Ma a sera porta a casa la sua roba.

Giorno dopo giorno un gran da fare
E le foglie già cominciano a cadere
Stanca ma contenta ora si sente
Il gruzzolo dentro casa è ormai composto

La talpa arriva silenziosa e accorta
E rompe le pareti della casa
Arraffa tutto quanto l’operato
E placa la sua fame e l’appetito

Lamenti manifesta la formica

Son mesi che trascino avanti e indietro
Le membra tutte quante affaticate
Senza pudore e neanche tante scuse
Distrugge la mia casa e le mie cose. – 01/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *