Clelia Tomaselli



POESIA: Ingoiato dal buio
l’eco flebile dell’addio
si riannidano i lacci del silenzio
alla densità dell’istante
assoluta incombente
Coltre nera
vischiosa umiditÃ
trafittura dolorosa
nella fragile impalcatura
Lastra biffata a contrastare cloni. – 04/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *