MARTA PORCHETTI



POESIA: Il vento senza spirito

Che cos’è il vento senza spirito
è un fastidioso muoversi lento,
staccare foglie e farle cadere sotto
al letto.
Con Papà si trasforma in vita,
segna la rotta dei re del cielo,
e li congiunge così al nido vero.
Quando si cresce,
le maschere potrebbero aumentare.
Vorrei fuggire,
scappare da questa paura.
Ma chi ha coraggio,
la dimentica sul tavolo.
Sento di volermi fare piccola,
nascondermi dietro ad un’altura.
Amarsi è la prima, dura,
prova da affrontare. – 04/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *