Maria Romanetti



POESIA: FINE
Hai fissato i tuoi occhi nei miei…
hai messo le tue mani nelle mie…
donandomi i tuoi ultimi istanti…
e in quel momento tu…
già anima vagante
ed io ancora corpo terreno,
ci siamo fusi in un’unica entit
di riscoperto amore.
In quell’istante, niente più pensieri…
nessuna parola… solo sguardi pietevoli
che hanno incupito l’aria.
Il sole… dov’è finito il sole…
che un attimo fa filtrava
dalla finestra riscaldando
il freddo pavimento…
forse si è celato nelle pieghe
delle tue palpebre semichiuse,
per donarti un’ultimo soffio di luce,
prima di implodere in un’amara sconfitta.
O forse voleva confortare me,
coprendomi di organzati veli
candidamente tangibili
e impossibili da strappare via.
Così te ne sei andata…
lasciando dietro te
echi incomprensibili di parole non dette,
di troppi sorrisi non elargiti,
di una vita ormai finita.

– 11/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.