WALTER COLACICCO



POESIA: La bellezza dell’essere niente

Ho vissuto vite che rivivrò ancora
e sentito suoni impercettibili.
odorato fiori color amaranto
nel freddo della brina.
camminato e camminato
su parole a fiume.
Risepolto il mio orgoglio
per avere frutti a primavera.
Ho toccato labbra vibranti
in momenti di pazzia
e guance piovose
in attimi di spavento.
Ho pianto
e piango ancora
ad ogni sussulto della tua voce.
Ho colorato il mondo,
il mio mondo,
di tinte forti e disegni sgraziati.
Avessi io la tua presenza,
la tua consistenza innata,
ma io sono il nulla,
e per questo posso permettermi il tutto.
– 17/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *