Libera Mastropaolo



POESIA: Canto d’amore

Un trillo delicato riempie il buio
per respirare un sorso d’aria pura
sul mondo cheto e muto ch’alba attende
e amore ancora ch’è finito ieri.
Sorriso e stille sopra il davanzale
lungi lo sguardo e su di me, il mio cielo…
Solo lui sente il gemito sommesso
e mentre chiudo l’ante stesso canto
verso l’andar del giorno m’accompagna…

– 25/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *