Ludmila Nachtigal



POESIA: Il contratto

Era nel contratto
che non ricordi
neppure chi eri
e quando l’hai firmato
tanta era la voglia
di entrare in questo luna park
che neanche hai fatto caso
alle postille: “Che mai sarà?”
Nuda ti sei trovata
scaraventata in faccia al tuo destino
la nostalgia soltanto
ti è stato consentito di portar con te
– 27/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *