Filomena Mazzotta



POESIA: Perdendo te

Con le lacrime in mano,
Racconto del tuo viso,
Che solo prese sempre
Il mio più dolce sorriso.
Oggi non oso più …
Chiamare il tuo nome,
Perché tramonti troppo lontani
Dividono i nostri sguardi …
Tenue è la percezione
Che ho di te …
Ma nulla come mai
In un niente mi riaffiora dentro ..
Una lacrima, un velo di nostalgia,
Ma anche la certezza
Di mille sorrisi, e urla ..
Febbricitanti,
Nell’inseguire la tua
Splendida voce …
Un nodo alla gola ..
Un tormento senza fine….
Perché mai basterà il tempo
E mai si fermeranno le onde
Di questo mare,
Di infrangersi battenti
Contro le pareti del mio cuore …
MAI !
Avrò quella certezza che sempre
Mi avvolgeva gli occhi,
Di luce, di gioia, di speranza ..
Nel domani a venire,
Come il sonno di ieri,
Verso i sogni di oggi,
Nel trovare comunque,
Sempre e ancora TE,
Mio dolce pensiero infinito,
Che mi ebbri di dolcezza
E di passione ..
Solo non vorrei lasciarti,
Per nulla al mondo,
E se ho scritto
E fotografato la vita ..
Sulle note della tua voce …
E le ho tradotte
In parole che esprimono
Un sentimento …
Sappi che le ho scritte soltanto,
Parlando di te, e per te ..
Ed ogni angolo di magia
Che corrisponde ai 4 angoli
Del cuore .
Di cui tu fantastico …
Solo lì troverai le mie risposte,
Alle domande che poni
Forse da sempre,
Solo lì, io troverò
Quanto mi basta
Per andare avanti,
E sorridere,
Perché saprò di non averti
Perso mai ..
Ed in ogni canzone
Che ascolterò,
Quelle di cui tu solo sai,
Lì troverò il tempo
Della vita,
Del coraggio, quello
Fatto per tornare
A ridere ancora con te,
Sotto a un tetto di stelle,
Sotto un’acqua di luna,
Che si perderà nel tempo,
E quel tempo Noi,
Lo batteremo
A tempo di musica.

Dedicato a Claudio Baglioni

By Filomena Mazzotta – 28/03/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *