Anna Abbondi



POESIA: Profumavamo di ingenuità,
Noi,
Bambini con la palla e le ginocchia sbucciate.

Siamo ancora in quel cortile,
Il tuo tiro è troppo forte
E il pallone esce in strada.
Chiudo gli occhi,
C’è un vento leggero.
Sugli alberi i fiori non si contano,
I colori si uniscono ai giochi
E tu sei perfetto nel fervore estivo.
Eravamo senza pensieri,
Eravamo ancora liberi.

Chiudo gli occhi.
Appartieni al vento.

– 13/04/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *