Laura Bruno



POESIA: Mi sono tolta le scarpe , le calze e ho camminato sulla sabbia bagnata.
Era bello , come andare in bicicletta lungo il fiume .
Non ho trovato le risposte , solo tante domande.
Un susseguirsi di stagioni , che sono diventati una vita . La mia vita .
Le stagioni continuano a susseguirsi e ho torchiato il tuo viso , le tue labbra , il tuoi occhi fino ad imprimerli nella mia mente.
Vivo di solo momenti : allegri, tristi , passionali e non , ma sono i miei.
Li condivido con la parte migliore di me ;
Tutto ciò che mi gira intorno mi appartiene come la pioggia che ha bagnato la sabbia e il sole che l’asciuga .
Le stagioni si susseguono e non mi hai cambiato .
Guai a provarci !
Puoi corrermi dietro , ma non mi prendi .
Io sono il vento di primavera che con dolcezza muove le fronde degli alberi , in quel susseguirsi di stagioni .

A mia figlia ! Che sappia chi e’ sua madre . – 18/04/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *