Antonello Vanni



POESIA: Che il canto allor si levi alto,
e dirompente giunga a te…
Sconquassi i muri,
accenda i cieli,
riveli i suoi perché…
I dubbi, le incertezze,
le fervide difese
opposte da corazze…
Le riserve, i pudori,
tratti decisi,
seppur sbafati,
empi di colori…
Ascolta attenta,
la travagliata nenia,
ed al suo udire,
dimmi che ora e per sempre,
nulla potrà mai,
il nostro Amor scalfire.
– 31/08/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *