De Felice MAURIZIO



POESIA:

Dove quei sassi
nell’incerto cedere
guardano i tuoi passi.

Dove fili d’erba al soffiare
del vento dolcemente
Il loro profumo ti fanno sentire.

Un orizzonte, forse
un traguardo, dove il
tuo sguardo si perse.

Laggiù nell’infinito,

a guardar tramonti
quella voce hai sentito,

Richiami di un suono di cucciolo
a cercar madre in folti
cespugli per non restar solo.

Occhi che scrutano in tane
dai suoni forti a sentir
gioire un piccolo cane.

Accanto a te un respiro senti
di chi t’accompagna
a scacciar nubi dalle tue menti.

Una luce fioca c’è lontano,
ad indicar quel percorso
c’è il tuo fiuto e la mia mano.

Camminare camminare

A raggiunger quel traguardo
di una strada ormai nuda,
a cercar quel ricordo.

Vicina ormai è quella meta,
dove quell’oasi di pace ci far
compagnia in una notte stellata. | sorgente: https://l.facebook.com/ – 04/01/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.