Manno Domenico



POESIA: I POETI

Hanno il cielo negli occhi,
negli orecchi il furore dei venti.
Hanno gote rosate di pesche
già mature per essere morse.
Hanno bocche di rosse ciliegie
e di nero veleno di serpe.
I Poeti son fate e son streghe
sono rondini e falchi
sono giovani e vecchi a vent’anni!
I Poeti hanno braccia di lunghe liane
ad ordire segreti e misteri
a carpire tesori
quando il mondo li sbatte come onde.
I Poeti hanno mantelle di seta
e cappelli di stracci
hanno bocche di maschere greche
e giacigli di vecchi fachiri.
I Poeti sono pirati e buffoni
son pavoni e ladroni
sono agnelli pasquali
son folletti e gnomi benigni
che c’inventano storie
quando il mondo ci sbatte come onde
su lidi maligni.
I Poeti hanno capelli arricciati
hanno capelli di spago
hanno occhi puntuti
e bocche di bacco.
I Poeti fanno versi e sberleffi
alla morte che incombe
sono venti che svaniscono a tratti
ma ritornano a frotte
quando il mondo bestemmia e s’infogna!

ANGELO JOF | sorgente: http://m.facebook.com/ – 24/01/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *