Angelo Angelini



POESIA: Nell’infinito vago

Mi ispiro
al batter delle ali di un airone
che svela segreti di nubi
che prendono forme
di cio che sono
e ho paura di essere
affondo
in un campo di grano
falciato da secoli
da avi
che mi sussurrano nel pensiero
un soffio di luce
mi trasporta su un velo
nell’infinito vago…
| sorgente: http://instagram.com/ – 06/02/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *