Capobianco Nicola



POESIA: Gente che muore per la pazzia di gente che non sa stare al mondo
La vita non merita tutto questo in fondo.
La pazzia di un pezzo di terra
Che povere anime sotterra.
Interessi personali che ci portano al limite
Queste nok sono piu le nostre vite.
Morir per un volete di altri non è una cosa giusta
E al sol pensiero mi disgusta.
Cattolici,laici, islamici,ebrei,che differenza c’è tra tutto questo?
Niente oltre il contesto
L anima è uguale a tutti
E nella vita basta raccogliere i propri frutti.
Bombe di qua e bombe di l
Ma dov è la libertà?
E solo nel pensiero della gente
Perché questa vita ci mente.
Veder morire un bimbo africano per del petrolio è surreale
Non capiscono che così fanno solo del male?
Come si fa essere così crudeli e cattivi
Ma questi dentro sono ancora vivi?
La speranza della pace in me c’è ancora
Ma bisogna iniziare a fare qualcosa ora
Perché qualche bambino possa ancora vedere l Aurora.
La pace un giorno ci circonder
In un futuro che verrà e una vita che sarà.
Nella vita niente tornerà indietro
QUIDNI iniziate a vede oltre qiesto vetro
E questo vetro che ci tiene rinchiusi da questa pace futura
Bisogna infrangerlo e distruggerlo per far sì che esca la vera natura.
Una natura senza bombe e guerre
Dove nessuno mai più morirà per delle terre.
Questa è la natura che vorrei:buona spontanea
Lontana da questa epoca contemporanea.
Questa non è natura
Questa è una vita dura.
| sorgente: https://www.google.it/ – 11/02/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.