Rocca Viviana



POESIA: Un sogno freddo, lontano, mi trova qui seduta e immobile. Tu , seduta su un trono di spine , non potesti mai dirmi che mi amavi. La mia vita al tuo cospetto è di una figlia che non è mai stata figlia: una figlia -madre. Oggi sono stata cacciata dalla mia prigione , e di nuovo sono persa. A volte la libertà fa più male della prigionia. Eppure io so che questi sono solo tasselli , che mi porteranno verso il sogno della vita : solo devo accettare che, per me, i passi hanno il peso di macigni. | sorgente: android-app://m.facebook.com – 18/03/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *