Varjas Andrea



POESIA: La Spal siamo noi

Canteremo e ruggiremo come veri biancazzurri,
canteremo e ruggiremo come migliaia di cuori puri.
Siamo tornati dalla sconfitta dopo 49 anni appesantiti,
che tesori, quante gioie, che piaceri mai finiti…

Ti saluto Serie B, la mia cara dolce signorina,
ti saluto Serie B, perché la vittoria è sempre più vicina!
Del nemico ogni partita abbiamo vinto con onore,
esultiamo con il nostro grande Mister allenatore.

Un livello molto alto nel giocare abbiamo innalzato,
nei giorni precedenti tanti buoni risultati abbiamo dato.
Raccoglieremo molti punti, perché il campionato sta finendo,
vinceremo meritatamente e poi un altro anno sta venendo…

Ma che adesso tutti gli biancazzurri bevano birra a sazietà,
ma che adesso ciascun spallino mangia e beva a volontà!
Venite festeggiare la promozione con noi cari amici,
perché tutti noi spallini siamo i figli di Mister Semplici!

Canteremo e ruggiremo con le famiglie dei tifosi,
canteremo e ruggiremo con migliaia di spallini.
Dello Stadio “Paolo Mazza” cara mia ho preso il gusto,
andiamo sventolare la bandiera, che è gonfiato al punto giusto.
| sorgente: https://www.bing.com/ – 10/04/2018

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *