Cristina Piatta



POESIA: LA STATUA DI ERMES
Il mio nome è alato
viaggio con ogni viaggiatore
vago con ogni vagabondo,
ma io son fermo.

I miei piedi sono alati
cammino con ogni viandante
guardo con ogni osservatore,
ma io son fermo.

Il mio cuore palpita
o forse no
forse un cuore non l’ho,
e io son fermo.

Il mio sangue ribolle
nelle vene di marmo,
ma io son fermo.

La mia mente è lontana
libera
vola,
ma il mio corpo,
fermo. – 12/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *