COSTANZO TROMBETTA



POESIA: VARANO

Assopito da secoli,
nella tana che madre natura ti donò;
sfoderi maestoso
il tuo scenario di antichi culti.
Il vento cimenta la tua quiete,
ma tu elargisci un’imperturbanza senza volto;
sibila il vento, soffia intenso
sul tuo manto acquoso;
ma già mai spegnerà il calore che riesci a darmi.
Qui torno fanciullo,
ritrovo il sapore del tempo che fu.
Tu…
forziere dai nobili tesori,
specchio del mio essere…
dove vedo e odo ancora,
immagini e parole senza tempo. – 13/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *