Maria Adele Gubitosi



POESIA: Non c’è nessuno?
È possibile che non c’è nessuno
che può entrare nel mio cuore?
Non c’è persona viva che entra nella tomba.
I fiori bianchi gualciti dal vento
sono gli unici testimoni di una vita.
Quei fiori bianchi fragili resi di vetro
dal gelo della notte si sbriciolano al tocco.
Nel cuore entra solo una certezza,
ogni volta che incontro una foglia bruma,
che anche la foglia più bella cade e marcisce.
Anch’io marcirò nuda, coperta di foglie
sotto terra senza aver più conosciuto Amore.
Tu ti nascondi e vuoi essere trovato,
ma io sono stanca di cercarti.
Accoglierò la mia solitudine con mani ruvide
ferite come quelle dei raccoglitori di rovi.
Non mi sentirò più sola, la mia mente
crea la compagnia con i pensieri,
il mio cuore si unisce alla malinconia,
il mio orecchio ode il beccare del passero sulla neve.
La mia anima ha trascorso troppi giorni al sole
per lasciarsi raffreddare da un inverno.
Resisterà e aspetterà la nuova stagione.
– 13/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *