FRANCESCA RASO



POESIA: Donne di Terzo Millennio

Fili intessuti,”burka”…sui volti,
trame magiche odore di vecchiume,
come ragnatele s’intrecciano
fili di seta o di lino se pur ragnatele
come velo sempre soggiogano.
Schiavitù,nient’altro che schiavitù …
Donne di Terzo Millennio .

Sono veli e s’accompagnano
ai pepli “di Greca fattura”
nascondono le sembianze
e le fattezze tutte,se vi è il sorriso
mai nessun lo coglie,
né le parole dal respiro caldo
raggiunge chi sta difronte .

Soltanto gli occhi parlano
per dichiarare sapore di pianto
urla e prigionia.
Costumi!- usanze medievali
o d’altri tempi deturpano
la sofferta dignità reclusa
dietro un velo da tanto tempo fa .

Ancora veli …
e sui campi di battaglia
strappati con violenza,
con l’impeto selvaggio del possesso
per denigrare la femminilit
che nel terzo millennio
alle pari no sta .

5/03/2001
– 14/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *