Giuseppe Fisichella



POESIA: Rifugia il pensier mio che obietta
Dentro me confonde, schiva la linea retta,
Illudo l’irrisorio, beffardo sorriso dell’ego
Che mi fa scempio dentro e non mi spiego,
Che fra le tante illusioni in cui annego
Credendomi eroe mi ritrovai prigioniero.
Chi mise del proprio, in vano sperando
Ebbe soddisfatto il cuore affranto,
Malinconicamente trovò la sua vittoria
Dentro se stesso ma senza alcuna gloria.
– 14/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *