Aurora Gorrini



POESIA: Tenera forte vecchina

Ti vedo col foulard annodato in testa, il tuo vecchio cappotto, la gonna, i gambaletti, gli stivaletti ed un bastone di legno.
Realtà o visione?
Entro con gli occhi nei tuoi e mi si svelano montagne, vallate, boschi, cascate, casette di pietra, fontane e lavatoi.
Percepisco il profumo dei ciclamini, della polenta cotta nel paiolo di rame.
Vedo camini colorati dal fuoco che evoca un tramonto.
I colori caldi mi avvolgono e cullano.
Il cuore si alleggerisce e vola oltre questo autobus fermo alla periferia di Milano.
Grazie forte e tenera creatura per avermi donato la tua presenza.
– 15/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *