Maria Carla Pellegrini



POESIA: La valigia vuota

Chi non ha paura di morire,
in realtà,
non teme niente,
ne’ schiaffo, ne’ pugno, ne’ fendente;
a petto in fuori va e si percuote
“sono qua” sembra dire,
e la mia valigia è sempre pronta.
Chi non ha paura di morire
racchiude nel suo cuore
la superbia e la mestizia
poiché
delle emozioni è un’estremista
che ha urlato a lungo contro il vento
e “qui” non lascia niente
poiché niente gli appartiene
e la materia è fredda alle sue mani.
Cammina su carboni incandescenti
o scalzo sulla neve
ma, l’unico dolore prepotente,
è quello che s’affanna in fondo al cuore;
conosce bene la follia
e a “lei” ha carezzato i capelli,
spettinati, lunghi, ribelli
ed il “suo” pianto ha raccolto
in ampolle di cristallo.
Chi non ha paura di morire
cerca il punto dove il cielo bacia il mare
e, con in mano, la sua valigia vuota,
ti volta le spalle e se ne va…
senza salutare.
– 24/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *