rosa marando



POESIA: il giorno volge al termine ,e ilsole spegne la luce.Mai giornofu è più triste di quello in cui non sento la tua voce .Il telefono tace, nussun messaggio , niente che mi faccia credere che tu pensi a me.Uno sparuto gruppo di uccelli passa quasi a ricordarmi che sono viva.Bramo i tuoi baci,e le tue carezze ; ma tu sei cieco e sordo al mio dolore, un dolore dato dalla tua assenza ,e dal tuo silenzio,non ho colpe per questo amore . Non scegli di chi innamorarti ti innamori e basta . Non ci sono colpe , ne vincitori ne vinti – 28/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *