Gerardo Malzone



POESIA: Quei fiori che gialli crescevano
sul pendio che rivolge a mare
non profumano più
la scalinatella
stretta che scivolava a riva
pure è crollata
E quelle voci che a sera
come nenia mi raccontavano
quando il capo posavo tra i gradini
e al fresco mi addormentavo
Non odo più
Il tempo le ha chiuse
Strette serrate sotto i lugubri sassi
solo la memoria le sveglia talora
E quando il sole accende di rosso
la piazza in marina
sotto quei gelsomini
riappare Elda sulla vecchia panchina
e ritorno bambino – 29/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *