GRAZIANA GIOVANNONE



POESIA: TERRORISMO

Ha fuso l’urlo col silenzio
in arrogante amplesso
e nulla può ,giacché nulla
conosce, che violentare
il caos dentro se stesso.
E concepisce a labbra sigillate
un’ottusa isteria e in essa
affonda pago
sì che un nuovo terrore
nasca già identificato
in chi più nulla può
giacché nulla conosce. – 29/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *