Luca Villani



POESIA: VESSATO

Dalla massa sei diverso,
non c’è verso d’integrarti.
Vivi immerso nel tuo mondo,
sei per molti un caso perso.

Sono in gruppo a darti addosso,
coalizzati e spavaldi,
forti della debolezza
che dimostri non volendo.

Tu sei solo con te stesso
e non trovi le parole
né la forza per placare
le ingiustizie e tutto il male.

Ti divora la paura
di una loro ritorsione.

E sopporti indefesso
ogni prevaricazione
ma quei segni te li porti.
Sopravvivi in tensione.

Chi ti ama sa notare
l’espressione inusuale
di dolore e spavento
che il tuo volto sta assumendo.

Vuole accorrere in aiuto.
Trova validi strumenti
per frenare quei codardi.
Cambia il corso degli eventi. – 30/01/2017

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *